Farina di Grano Saraceno integrale

dav

Farina di Grano Saraceno integrale

3,00 (6,00 €/Kg)

Peso indicativo 0,50 Kg

Il grano saraceno che vi proponiamo è stato da noi seminato, coltivato e raccolto a piena maturazione. Lo maciniamo poi noi a pietra e lo tamisiamo a mano, per raggiungere un integrale tra il tipo 1 e il 2. Maciniamo diverse volte al mese, in modo da garantire sempre un prodotto fresco e con il germe vivo.

 Le proprietà (tratto da www.cure-naturali.it/grano-saraceno/3784)

Il grano saraceno è molto importante per le caratteristiche nutrizionali.

Si distingue dai comuni cereali per l’elevato valore biologico delle sue proteine (14,1% contro 9,2% del frumento tenero e 8,5% della farina di mais) che contengono gli otto aminoacidi essenziali in proporzione ottimale, mentre i “cereali veri” contengono poca lisina.

La lisina, amminoacido essenziale, è presente in percentuali elevate, superiori a quelle dell’uovo e di tutti gli altri cereali, con valori variabili fra il 4 e il 20% a seconda delle cultivar e delle condizioni ambientali.

Rispetto alla farina di frumento, quella di grano saraceno è priva di glutine ed è quindi adatta per alimenti destinati ai celiaci. Contiene una maggiore quantità di amido a più lenta digestione ed è quindi particolarmente indicato nella dieta dei diabetici.

Il grano saraceno è una buona fonte di fibre e di minerali, é molto ricco di fosforo, calcio (più del frumento), ferro, rame, magnesio, manganese e la sua percentuale di potassio supera quella di tutti gli altri cereali.

Contiene anche importanti vitamine come quelle del gruppo B (B1, B2, PP, B5).

Calorie e valori nutrizionali del grano saraceno

100 grammi di grano saraceno contengono 343 calorie, di cui 72 g di carboidrati, 13 g di proteine e 3,4 g di grassi. Inoltre, il grano saraceno è anche ricco di potassio e magnesio.

Grano saraceno, alleato di

Il grano saraceno contiene glucidi, lipidi, proteine e aminoacidi anche essenziali, indispensabili alla nostra vita. Questa sua composizione lo rende molto utile, dal punto di vista alimentare, nell’infanzia, nei casi di magrezza e di deperimento organico e psichico, nell’artrite e in tutti i disturbi circolatori periferici.

Eliminato l’involucro che copre il seme e cotto come il riso, è un alimento energetico, facilmente assimilabile, molto indicato nei casi di digestione difficile e di denutrizione.

La sua attività terapeutica più importante è comunque quella che viene svolta dalle foglie. Il loro infuso (un cucchiaio per tazza d’acqua) è molto utile in tutti i casi di problemi circolatorisoprattutto venosi. In Inghilterra questa tisana non eccitante, chiamata ”buck wheat tea”, è un surrogato del vero tè e serve a curare le varici venose.

Oltre ad avere proprietà energetica, fortificante, mineralizzante e ricostituente svolge anche un’azione riscaldante e quindi è particolarmente adatto soprattutto nella stagione fredda.

FONTE: http://www.cure-naturali.it/grano-saraceno/3784

Back to Top

Non hai mai ordinato? Donna Gnora ti fa lo sconto sulle prime 2 cassette.