tempo di semina

Mi senti dire, anche da persone insospettabili tipo mia figlia, chissà che bello è l’orto in questo periodo! Ehi? cosa stai dicendo…. in questo periodo l’orto è quasi un deserto… qualche radicchio qua e la, qualche cavolo nero che va in semenza, ancora porri.. qualche cappuccio  qualche spinacio qualche bieta,,,Hanno passato l’inverno in stato semi-comatoso ed ora “ributtano” sentendo odore di primavera… poi andranno in semenza..

Lunghe strisce di terra mossa… appena sotto di essa qualcosa germoglia, qualche nuova bieta, qualche insalata, qualche pisello… ma infinitamente piccole piantine appena visibili ad una osservazione attenta…

Per fare la nostra “cassetta” è il momento peggiore. Stanno finendo le cose d’inverno. non sono ancora nate le cose primaverili. Grosso modo l’avvicendamento orticolo è fatto di tre momenti.. primavera, estate inverno… il periodo primavera è quello più corto… con un buco produttivo da marzo a maggio… poi piselli insalate biete fave… ancora poco ed entriamo nell’estate… zucchine  pomodori melanzane peperoni fagioli e via dicendo… fino ad ottobre e poi finocchi e radicchi e siamo ancora allo stentato inverno ….

A dirla tutta ora sarebbe il momento delle erbe spontanee…. carletti, ortiche, tarassaco, bruscandoli….sapori forte e straordinari.  L’ortica è straordinaria sia da un punto di vista delle possibili richette che dal punto di vista delle qualità nutrizionali. Ma possiamo mettere ortiche nelle vostre cassette? Forse sarebbe meglio che ognuno si vada a raccogliere l’ortica con le proprie mani munite di ottimi guanti… un po’ di ortica e in cucina puoi sbizzarrirti…zuppa, frittata, scaltrita in olio e aglio, o con le patate o come preferisci…

Lo scorso anno abbiamo messo il tarassaco. Ma è stato un lavoro improbo raccogliere una quantità tale da soddisfare la richiesta… e il tarassaco è leggero leggero… e non tutti apprezzano. Ma è come mangiare pezzi di salute… 

Ma è tempo di semina…. e dobbiamo ancora aspettare qualche settimana per entrare nel pieno della primavera e della produzione… ancora verza? qualcosa si può fare!