bollettino 16

Neve e terra ghiacciata.

Mani screpolate mentre curano il radicchio… – ma comprati un paio di guanti! –

Giusto! non ci avevo pensato.

Eppure proprio perchè siamo convinti che questa sia l’ultima neve e poi andremo verso la primavera, stiamo cominciando a parlare di programmazione.

C’è un consumo eccessivo di cassette di plastica. Sempre meno sono i volonterosi che restituiscono la cassetta..Questo non è bene, perchè stiamo aumentando immondizie, plastica, diossina..

Insomma dovremo trovare una soluzione.

I porri sono finiti, il radicchio castellano non è proprio splendido.

Belle le coste che arrivano da una azienda biologica pugliese mentre le patate che distribuiamo in questi giorni arrivano da una azienda bio  emiliana.

Le mele sono piccole, sono golden rush e vengono da una azienda bio veneta… queste mele hanno maturazione tardive sono croccanti e molto saportite… lo so, sono piccole e di aspetto bruttino… ma sono molto saporite…

Le arance sono anch’esse piccole. Qualcuno ci ha fatto presente che sono proprio troppo piccole… ho cercato di gonfiarle, ma non c’è stato verso… la prossima volta cercherà di prenderle di un calibro maggiore sperando che i prezzi calino, perchè, a dirla tutta, dobbiamo rivolgerci al mercato e il biologico costa e i nostri margini sono molto esigui.

Siamo finalmente in grado di dare un po’ di radicchio di Treviso tardivo.

non è un periodo ispirato